Comitato scientifico

  -  Comitato scientifico
silvia-evangelisti

Silvia Evangelisti

Critica, storica dell’arte e curatrice

Perché BOOMing?

Quando è nata la fiera collaterale dell’Art-Week bolognese era una bella e florida bimbetta, che lasciava ben sperare per il futuro, crescendo negli anni dinamica e piena di vita, amante delle novità, spigliata e aperta al futuro.
Oggi i tempi sono maturi per un nuovo progetto: BOOMing, una donna “adulta”, più consapevole che ha avuto il coraggio e la forza di cambiare nome, sede e concept, ma senza perdere la curiosità, il senso di meraviglia e l’entusiasmo esplosivo delle origini. Sempre caparbia, in continuo divenire e restia a qualsiasi limitazione.
Sono molto orgogliosa di essere una sorta di zia di questa bella creatura, che aggiunge vivacità e interesse ai giorni dell’arte del gennaio d’oro di Bologna.
Lunga vita a BOOMing!!!!!

rocco-guglielmo

Rocco Guglielmo

Presidente Fondazione Rocco Guglielmo
Direttore artistico MARCA Museo delle Arti di Catanzaro

Perché BOOMing?

Perché BOOMing è un crescere di energia e di vita.
BOOMing vive grazie alla passione degli artisti, dei collezionisti, delle associazioni, degli organizzatori e del pubblico, che hanno in comune la stessa missione. È una realtà giovane ma che già rappresenta un’importante ricorrenza, capace di accogliere artisti, tra i più originali e coinvolgenti protagonisti dell’arte contemporanea emergente.
Le diversificate esposizioni di BOOMing così come i progetti di respiro internazionale, quali le residenze d’artista della Fondazione Rocco Guglielmo, vengono realizzati con l’intento di offrire una visione ampia della ricerca che si fa attraverso l’arte, sempre all’avanguardia, sempre con l’attenzione rivolta a quelle che sono le riflessioni che emergono da importanti temi di carattere sociale, sempre attuali.

chiara-caliceti

Chiara Caliceti

Direttore Generale DOC-COM

Perché BOOMing?

Il futuro è “emergente”. Ovvero, come ci ricorda l’etimologia, affiora in superficie, come uno stelo che sbuca dal terreno e punta verso il sole. Una pianta ostinata, con una forza tale da spaccare anche l’asfalto, in un’esplosione di vita al rallentatore. E non è un caso che i suoi temi forti, per l’anno 2020, siano l’ambiente e i femminismi: i termini “green” e “femminista” non sono hashtag utili per viralizzare contenuti, né marcatori identitari che ci permettono di posizionarci. Non ci sono quote di rappresentanza rosa o verdi in un progetto come BOOMing, strutturalmente differente, che fin dalla sua concezione problematizza queste tematiche, facendole proprie. Senza offrire risposte facili, ma sempre nuove domande: possibilmente scomode, impreviste. Ed ovviamente esplosive.

edoardo-monti

Edoardo Monti

Fondatore di Palazzo Monti

Perché BOOMing?

BOOMing perché dare all’arte emergente non solo spazio, ma una casa, un luogo di produzione, espressione e sperimentazione ricco di stimoli, dialoghi e pieno di fermento, energia esplosiva ed entusiasmo è anche la missione di Palazzo Monti.