paint green

Paint Green

Di che colore è un’esplosione? Secondo BOOMing Contemporary Art Show è verde. Il colore del mondo vegetale che propaga la vita intorno a sé, germogliando e riappropriandosi dello spazio urbano. La nuova fiera d’arte contemporanea ha ideato il progetto Paint Green per rispondere all’urgenza di creare un ambiente fertile, di idee e non solo.
BOOMing ricorda che “non abbiamo un altro pianeta” e che è necessario ripensare radicalmente la nostra azione per contrastare l’emergenza climatica. E lo fa dando il buon esempio: Paint Green identifica una serie di azioni che renderanno l’evento realmente sostenibile, in tutti i suoi aspetti, dalla gestione della raccolta differenziata alla mobilità, dall’educazione ambientale al cibo, fino alla riduzione della plastica.

BOOMing si candida a diventare un modello replicabile di buona gestione ambientale. Tante le azioni avviate: istituzione di “ecopunti” per la raccolta differenziata, bottiglie di plastica abolite installando erogatori d’acqua, lotta allo spreco alimentare attraverso il “progetto Food” con l’utilizzo, nel catering, di stoviglie riutilizzabili o in materiale organico biodegradabile, sostegno all’utilizzo del bikesharing in collaborazione con Mobike e dei trasporti pubblici per raggiungere la fiera e infine laboratori green per i bambini – uno strumento fondamentale per propagare, in senso transgenerazionale, le buone pratiche legate alla sostenibilità al rispetto per l’ambiente.

Durante tutta la durata dell’evento, in collaborazione con il gestore locale Hera, verranno organizzate due postazioni fisse presidiate (ecopunti) ben visibili e raggiungibili che serviranno per aiutare e incoraggiare le persone (addetti ai lavori e pubblico) alla corretta raccolta differenziata durante l’esposizione.

Per contribuire alla riduzione dell’utilizzo di materiali usa e getta (come la plastica) si è pensato di creare un progetto Less Plastic (monouso) per tendere a diventare Plastifree, attraverso l’introduzione all’interno della fiera dell’utilizzo di bicchieri riutilizzabili (forniti da Amico Bicchiere) e la distribuzione gratuita di acqua pubblica attraverso degli erogatori forniti da Ecozona Iberian.

BOOMing, un’esposizione attenta ed attiva riguardo al tema della sostenibilità, è una delle prime mostre ad iniziare un percorso di questo tipo che vuole crescere e migliorare nelle edizioni successive per ambire ad essere certificata secondo lo standard ISO 20121.

 

 

Vademecum del visitatore sostenibile di BOOMing 2020

1° REGOLA, RISPETTA LE REGOLE!
Segui le nostre indicazioni e contribuisci anche tu a rendere più sostenibile l’evento e la vita di tutti i giorni.

DIFFERENZIA-TI
Non gettare i rifiuti a terra. All’interno dello spazio Dumbo sono stati creati due ecopunti presidiati per la raccolta differenziata.

FATTI PIÙ IN LÀ!
Ricorda di non parcheggiare moto e auto nei parcheggi ri­servati ai disabili e non ingom­brare gli accessi a loro necessari.

DIVERTIMENTO SOSTENIBILE
Continua ad avere comporta­menti sostenibili anche quando ti diverti, non solo a casa. Non sprecare acqua ed energia nelle strutture che ti ospitano.

NO MOZZICONI A TERRA!
Non gettare i mozziconi di sigaretta a terra, una volta spenti puoi gettarli nei contenitori per i rifiuti indifferenziati o, se presenti, negli appositi contenitori per i mozziconi. Se puoi usa il posacenere da tasca.

MUOVITI IN MODO SOSTENIBILE
Per raggiungere l’esposizione in primis i mezzi pubblici, biciclette, scooter e i vari sistemi di sharing che sono ottime soluzioni per muoversi in modo sostenibile.
Utilizza l’autovettura solo se strettamente necessario e condividi il viaggio con amici o colleghi di lavoro.